Caffè di giovedì 10 marzo 2022

10 marzo 2022.
Giovedì della I settimana di Quaresima.

Buongiorno, cari amici, con il caffè carmelitano di oggi, 10 marzo 2022.

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 7, 7-12).

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto. Perché chiunque chiede riceve, e chi cerca trova, e a chi bussa sarà aperto. Chi di voi, al figlio che gli chiede un pane, darà una pietra? E se gli chiede un pesce, gli darà una serpe? Se voi, dunque, che siete cattivi, sapete dare cose buone ai vostri figli, quanto più il padre vostro che è nei cieli darà cose buone a quelli che gliele chiedono! Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro: questa infatti è la Legge e i Profeti».

Carissimi fratelli e sorelle, abbiamo cominciato da poco la Santa Quaresima e, oggi, Gesù ci affida un messaggio sulla fiducia… È importante, la fiducia, per il cristiano! Prima ancora di parlare di conversione, di parlare di sforzo ascetico, di parlare di coerenza e di testimonianza… è bene parlare di Fiducia. Per noi la fiducia nasce dall’esperienza di essere figli, che è fondamentale per essere cristiani… e nasce dall’esperienza di essere figli nel Figlio: se possiamo nutrire qualche dubbio sulla nostra capacità di essere all’altezza delle aspettative del Padre, non possiamo però nutrirne sul Figlio, che ci salva, ci guida e ci santifica! Il problema, quando c’è, non è nel Padre, se conceda o no le cose buone richieste, ma in noi figli, che non sempre sappiamo riconoscere le cose che sono veramente buone per noi! Non succede anche così con i nostri bambini? Gesù con questa esortazione vuole convincerci dell’assoluta bontà e affidabilità del Padre, affinché ci lasciamo guidare, santificare, perfezionare da Lui, che conosce il nostro vero bene e agisce con Sapienza e Onnipotenza. Una buona Quaresima sarà quindi per noi un tempo di crescita nella fiducia in Dio, nell’obbedienza alla Sua Parola, nella docilità alla Sua Guida, che Egli realizza con l’opera dello Spirito Santo! Quante volte lo invochiamo all’inizio di una nostra attività o lo ringraziamo per l’avvenuto compimento del nostro dovere? Quante volte invece, vogliamo avere tutte le sicurezze necessarie prima di agire, verifichiamo tutti i dettagli… ma dimentichiamo di affidarci a Lui, nostro Padre, sempre pronto ad aiutarci? Facciamo crescere la nostra fiducia in Dio Padre… e sarà meno difficile vivere con coerenza la nostra vita di figli!

Preghiamo.
Ispiraci, o Padre, pensieri e propositi santi
e donaci la forza di attuarli prontamente,
e poiché non possiamo esistere senza di Te,
fa’ che viviamo secondo il tuo volere.
Per Cristo, nostro Signore. Amen.

A voi tutti l’augurio di una buona giornata e di una buona quaresima!

commento di padre Lionello Giraudo
comunità di Bocca di Magra (SP)

***

Oggi inizia la novena alla festa di San Giuseppe.
Liturgia e canti sul sito “Liturgia Carmelitana“:

***

Ricevi ogni mattina il testo del Caffè sulla tua email:

***

Visita i nostri siti:

***

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: